Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
 
 
21.05.2008 Libri d'artista in Belgio Redazione
 

I libri fanno sognare di luoghi, eventi e persone.
Aprono un mondo di sogni ed allargano il tuo spazio e mente.
La Casa Demedts, già per la quarta volta, ci fa sognare con i libri d'artista. Questa volta gli artisti ci introducono nel mondo da dove provengono. Lasciatevi trascinare nel luogo dove, per gli artisti, in un certo modo tutto inizia.
Tramite il libro, gli artisti cercano la loro origine, le loro radici.
"Da dove vengo?" è infatti una domanda che può mandare in tutte le direzioni… un luogo fisico… un ambiente umano… un mondo di idee.
Lasciatevi meravigliare da una larga raccolta di artisti internazionali nella loro ricerca di origine.

Franck De Munster, Presidente



La Fondazione Andre Demedtshuis di Wielsbeke e la Stedelijke Akademie voor Beeldende Vorming di Harelbeke in Belgio hanno organizzato per la quarta volta una mostra di libri d'artista da poco conclusasi. L'intenzione è stata quella di raccogliere un insieme sul tema del luogo di provenienza, il titolo dato Where I Come From.

Il titolo Where I Come From parla da sé, è un riferimento al luogo di origine, alle radici o all'habitat culturale dell'artista. Il paese, la regione, la città, ma anche la strada o la casa come luogo dove si vive e lavora. Quest'anno ci sono state oltre cento adesioni da 14 diversi paesi del mondo.
La prima mostra di libri d'artista qui organizzata risale a circa 15 anni fa, il filo conduttore era Dedicated To. Ma è nel giugno 1991 con Storie Naturalie che inizia la collaborazione internazionale. Questa prima mostra, sviluppata attorno all'idea di usare materiali naturali, fu organizzata al Centro Internazionale Multimedia di Salerno e in seguito alla Fondazione André Demedtshuis a Wielsbeke in Belgio.

Dedicated To nel dicembre del 1993, fu il primo progetto fatto, seguirono nel 1996 That's Me dedicato al classico tema dell'autoritratto. La mostra fu presentata anche alla Biblioteca Classense, di Ravenna. La terza mostra era incentrata incentrata invece sulla natura morta. "Con questo tema, a seguito di "That's me", abbiamo scelto nuovamente un genere classico, collegato al fare arte contemporaneo, libero da tendenze e mode. Il nostro solo scopo è il piacere della vista o il semplice toccare …" Mario Callens Direttore Stedelijke Akademie voor Beeldende Vorming, Harelbeke.

Dopo la presentazione presso la Fondazione André Demedtshuis la mostra fu ospitata alla Library in Eeklo e al Cultural Centre in Kortrijk sempre in Belgio.
Dopo un lungo intervallo seguirono altre mostre: Lettera d'amore nel 2002, Boek/Boeken nel 2004, Taccuini nel 2007, Mooie Boeken (14 Marzo - 8 Aprile 2008).

 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande