Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
 
 
06.12.2007 I libri di Lamberto Pignotti Redazione
 

Arriva alla decima mostra la rassegna In forma di libro che la Biblioteca Poletti dedica quest'anno a Lamberto Pignotti che, insieme a Eugenio Miccini, è l'altro grande protagonista della poesia visiva cioè di quel particolare modo di mettere insieme, utilizzando soprattutto la tecnica del collage, linguaggi poetici e visivi, di creare quella bi-grafia o doppia grafia che richiede, di conseguenza, una doppia e simultanea lettura dell'opera finale.

Mai come oggi la riflessione artistica e critica di Lamberto Pignotti è attuale, in un momento in cui come allora e senz'altro più di allora, i nuovi mezzi di comunicazione hanno invaso ogni aspetto della vita e si esprimono soprattutto attraverso icone, veri e propri segni ibridi di linguaggio scritto e immagini, che quotidianamente tutti subiamo e utilizziamo senza la giusta consapevolezza che sarebbe necessaria.

Mostra e catalogo a cura di Carla Barbieri.

Lamberto Pignotti nasce a Firenze nel 1926. Si trasferisce nel 1968 a Roma dove attualmente vive e lavora.

Inizia, già nel 1944, un'attività di sperimentazione di arte verbo visiva che coniuga insieme il linguaggio poetico e quello dell'immagine della comunicazione di massa (in particolare quella dei quotidiani e dei rotocalchi). All'inizio degli anni Sessanta concepisce e teorizza le prime forme di "poesia tecnologica" e "poesia visiva", di cui cura nel 1965 la prima antologia.

Nel 1962 è tra i teorici del Gruppo 70 insieme a Eugenio Miccini, Giuseppe Chiari, Sylvano Bussotti e parecchi altri poeti ed artisti visivi. Sin dal principio, l'intento comune del gruppo fu la definizione di una forma d'arte "tecnologica", vale a dire ricavata da materiale d'origine commerciale, consumistica, pubblicitaria, giornalistica; materiale che, dirottato dalle sue normali funzioni, veniva riscattato esteticamente e promosso ad una antiintellettualistica fruizione di massa.

Nel 1963, insieme ad altri poeti, pittori, musicisti e studiosi, ha partecipato alla fondazione del Gruppo 63. È, con Miccini, l'inventore della Poesia Visiva, quella particolare forma d'arte che permetterà ad immagine e parola di incontrarsi nello spazio di una comunicazione assolutamente nuova, sinestetica e insieme dialogica che rinnova in modo radicale gli orizzonti della ricerca verbo-visiva che dall'Italia si diffonderà in tutto il mondo. Dal 1971 al 1996 svolge attività di docente prima all'Università Firenze, Facoltà di architettura di Firenze e poi al Dams di Bologna, occupandosi prevalentemente dei diversi rapporti tra arte e mass-media.

La sua opera artistica si esplica mettendo in rapporto segni e codici di diversa provenienza: linguistici e visivi soprattutto, ma anche uditivi, tattili, olfattivi che lo porteranno, tra l'altro, a partecipare alla celebre Settimana della Performance tenuta dal 1 al 6 giugno 1977 alla Galleria d'arte moderna di Bologna.

Dal suo "linguaggio sinestetico", volto al coinvolgimento di tutti i sensi e deliberatamente "sine-æsthetica", cioè al di fuori della tradizionale concezione crociana della poesia, nascono diversi esperimenti di poesia plurisensoriale, come le "cinepoesie", le poesie da mangiare (le "poesie ostie" o i "chewingum poems"da masticare) e, naturalmente, le "poesie visive" realizzate con collage di immagini e di scrittura "trovati" nella stampa di tutti i giorni. Col tempo, poi, l'artista interviene manualmente sempre di più sull'immagine mass-mediatica originale, sostituendo la scrittura tipografica con quella a mano ed intervenendo con maggiore forza espressiva (cancellandone o accartocciandone parti) con l'intento di apportare una maggiore decontestualizzante rispetto al messaggio comunicativo d'origine e di esplicitare maggiormente l'operazione che trasforma il messaggio di consumo "usa e getta" in vera e propria opera d'arte.

La sua attività di artista completamente calato nel dibattito e nel movimento culturale (gli artisti del Gruppo 70 amano definirsi "operatori culturali") lo porta a promuovere, organizzandole o curandole, da solo o con altri, rassegne d'arte inter-mediale, dibattiti, festival, convegni, lezioni e conferenze in Italia e all'estero e a partecipare a numerose mostre personali o collettive: alla fondamentale sezione dedicata al Libro come luogo di ricerca della XXVI Biennale di Venezia del 1972, alla Quadriennale di Roma del 1986, di cui è stato anche commissario, al Festival annuale dell'avanguardia di New York dal 1965 al 1973, alla Biennale di San Paolo.

Tra le mostre personali è senz'altro da ricordare quella del 1976 a Palazzo Te di Mantova, il cui catalogo, ricco di saggi critici sull'artista, costituisce il primo "Quaderno del Verri". Tra le mostre più recenti si segnalano quelle presso la Galleria De Foscherari di Bologna, insieme a Chiari, nel 1999; al Centro Tornabuoni di Firenze nel 1991 insieme a Chiari, Miccini e Ranaldi, alla Galleria Il Gabbiano di La Spezia nel 2003 e al Laboratorio delle arti di Piacenza ancora nel 2003.

Nell'ultimo quinquennio è stato invitato anche a numerosi incontri-performance, tra i quali ricordiamo quello dell'Accademia di Francia di Roma, dell'Accademia di Brera di Milano, della Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, del Mart di Rovereto, del Gabientto Viesseux di Firenze, del Teatro Ateneo presso l'Università di Roma La Sapienza.

Nel 2004 gli è consegnato il Premio alla carriera Dams dell'Università di Bologna.


Biblioteca civica d'arte Luigi Poletti
Palazzo dei Musei
Viale Vittorio Veneto, 5 41100 Modena
Tel. 059/2033372 fax 059/2033380

apertura mostra fino al 23 febbraio 2008
Ingresso libero
Orari: lunedì: 14,30-19, dal martedì al venerdì 8,30-13 e 14,30- 19, sabato: 8,30-13
24 e 31 decembre 2007 chiuso


I libri di Lamberto Pignotti

Emilio Isgrò, Eugenio Miccini, Lamberto Pignotti: poesie visive, a cura di Lamberto Pignotti, Bologna, Sampietro, 1965, 1 contenitore (18 c.), 17 x 12 cm. (Il Dissenso)

I postdiluviani, [collage di testi di giornale] di Lamberto Pignotti, contrappunto ornamentale di Luciano Lattanzi, Milano, Edizioni d'Ars, [1966], 1 contenitore 12 p., 32 x 23 cm. Edizione di 150 esemplari numerati e firmati

Una forma di lotta: contro l'anonimato dei prodotti in serie della civiltà tecnologica, Milano, Mondadori, 1967, 342 p., 20 cm. Trascrizione lineare di frasi trovate su giornali e riviste

Il mondo, [Roma], Edizioni Elle Ci, [1975], [6] p., 16 x 17 cm. 1 v. incernierato realizzato con alluminio, ottone e serigrafia

Eterografia, Pollenza, La Nuova Foglio, 1976, 129 p., 29 x 13 cm. (Collana Altro)

Journal, prefazione di Giorgio Vasari, Firenze, L'Indiano interMedia, [1976], [40] p., 15 x 8,5 cm.

Biblia pauperum. Scritti di Eugenio Battisti, Umberto Eco, Pietro Favari, Mario Lunetta, Valerio Riva, Roma, Edizioni Elle Ci, 1977, 1 v., ill., 27 x 23 cm.

Visibile invisibile, Pasian di Prato, Campanotto, [1981], 1 cartella (14 c.), 50 x 36 cm.. 100 esemplari numerati e firmati. (Numero monografico speciale della rivista Zeta)

Albo d'oro. Poesie visive d'amore, Napoli, Edizioni Morra, 1989, 1 v., 22 x 16 cm.

Allegoria allegria borghese, [S.l.], Prodotto in proprio, [199?], [5] p., 34 x 29 cm. Fogli di plastica illustrati graffettati insieme con interventi manuali. Esemplare unico

Allegria e dintorni, [S.l.], Prodotto in proprio, [199?] , [6] c., 27 x 26 cm. Fogli di plastica illustrati graffettato insieme con interventi manuali. Esemplare unico

Art prêt à porter, [S.l.], Prodotto in proprio, [199?], [6] c., 35 x 29 cm. Fogli di plastica illustrati graffettati insieme con interventi manuali. Esemplare unico

Colpo di scena, [S.l.], Prodotto in proprio, [199?] , [12] c., 44 x 26 cm. Fogli di plastica illustrati graffettati inseme con interventi manuali. Esemplare unico

Journal, [S.l.], Prodotto in proprio, [199?], [24 c.], 30 x 23 cm. Pagine di giornale piegate e graffettate con interventi manuali dell'artista. Esemplare unico

Percorsi. Libro-game, Caprarica di Lecce, Pensionante de' Saraceni, 1990, 1 v. a fisarmonica, 18,5 x 11,5 cm. (Compact Type, 30)

La protagonista, [S.l.], Prodotto in proprio, [199?] , [6] c., 36 x 35 cm. Fogli di plastica illustrati con interventi manuali dell'artista. Esemplare unico

Tre romanzi, Lecce, Edizioni Conte, 1992, 1 cartella (3 c.),59 x 42 cm.. (Wall word)

Gusto e gusto, Bologna, Officina Immagine, [1995], 1 cartella (15 c.), 50 x 35,5 cm. Edizione di 50 esemplari numerati e firmati

Altrove, Prato, Edizioni Canopo, 1999, 1 cartella (38 p.), 35 x 26 cm. Edizione di 35 esemplari numerati più una prova d'artista

Un gioco, [S.l.], Prodotto in proprio, [200?], [4] c., 13 x 7 cm. Pagine di carte metallizzate da caffè graffettate insieme con interventi manuali. Esemplare unico

Orargento, [S.l.], Prodotto in proprio, [200?], [8] c., 8 x 8 cm. Pagine di carte da caffè metallizzate graffettate insieme con interventi manuali. Esemplare unico

Scene ad effetto, [S.l.], Prodotto in proprio, [200?], [8] c., 20 x 10 cm. Pagine di carte da caffè metallizzate graffettate insieme con interventi manuali. Esemplare unico

Modelli di vita irreale, Roma, Le impronte degli uccelli, 2002, 46 p., 21 x 15 cm. Edizione di 300 esemplari, di cui 30 con collage in copia unica di Lamberto Pignotti, numerati e firmati dall'autore. Trascrizione lineare di frasi trovate su giornali

Demoiselles detournèes, 1907-2007, [Ruvo di Puglia], Edizioni d'arte Félix Fénéon, 2007. 1 contenitore (1 p., 4 c., 4 cartoline), 32 x 22,5 cm. (Progetto di "Tracce - Cahiers d'art")

La stoffa del poeta, Gallarate, Orsini, 2007, 3 p. , 22 x 30 cm. 1 v. in fibra tessile con lavorazione a ricamo

Te Rerioa: cinque rose blu per un artista, [Ruvo di Puglia], Edizioni d'arte Félix Fènéon, 2007, (1 p., 5 c., 5 cartoline), 32 x 22 cm. (Progetto Portfolio di "Tracce - Cahiers d'art")

Trame in versi, Gallarate, Orsini, 2007, 3 p., 22 x 30 cm. 1 v. in fibra tessile con lavorazione a ricamo

Versi ricamati, Gallarate, Orsini, 2007, 3 p., 30 x 42 cm. 1 v. in fibra tessile con lavorazione a ricamo


Saggi fondamentali di Lamberto Pignotti

Antologia della poesia visiva, Bologna, Sampietro, 1965

La poesia visiva, "La civiltà delle macchine" n. 6 (1965), pp- 45-50

Istruzioni per l'uso degli ultimi modelli di poesia, Roma, Lerici, 1968

Fra parola e immagine: arte e comunicazione nella societa di massa, Padova, Marsilio, 1972

Nuovi segni: catalogo di modelli culturali e artistici in trasformazione, con il contributo di Egidio Mucci, Padova, Marsilio, 1973

Miccini Eugenio, Pignotti Lamberto, Sarenco, Poetry as sign, sign as poetry, Firenze, Arte contemporanea, 1974

PubbliCittà, con i contributi di Omar Calabrese, Egidio Mucci, Firenze, Clusf, 1974

Il supernulla. Ideologia e linguaggio della pubblicità, con il contributo di Omar Calabrese

Pignotti Lamberto, Mucci Egidio, Marchio e femmina: la donna inventata dalla pubblicità, prefazione di Carla Ravaioli, Firenze : Vallecchi , 1978

Il discorso confezionato: informazione, arte, cultura nella societa dei consumi, Firenze, Vallecchi, 1979

Pignotti Lamberto, Stefanelli Stefania, La scrittura verbo-visiva, Roma, L'espresso, 1980

Figure scritture: su certi segni delle arti e dei mass media, Pasian di Prato, Campanotto, 1987

Sine aesthetica, sinestetica: poesia visiva e arte plurisensoriale, Roma : Empiria, 1990

I sensi della poesia: 1980-1990, antologia a cura di Lamberto Pignotti, Udine, Campanotto, 1991

I sensi delle arti: sinestesie e interazioni estetiche, Bari, Dedalo, 1993

Identikit di un'idea: dalla poesia tecnologica e visiva all'arte multimediale e sinestetica, 1962-2002, Pasian di Prato, Campanotto, 2003

Pasian di Prato, Campanotto, 2003

Il Gruppo 70 tra parola e immagine, con uno scritto di Lamberto Pignotti, a cura di Stefania Stefanelli, Firenze, Società editrice fiorentina, 2004

Scritture convergenti: letteratura e mass media, Pasian di Prato, Campanotto, 2005


Informazioni sull'artista

http://it.wikipedia.org/wiki/Lamberto_Pignotti
http://www.ulu-late.com/atlante/pignotti.htm
http://www.adolgiso.it/enterprise/lamberto_pignotti.asp
http://www.lellovoce.it/spip.php?article170
http://www.artantide.com/artisti/CriticaArtista.php?idArtista=34


 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande