Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
 
 
30.10.2002 Earthmakers e altri lavori Barbara Zeigler
 

Per oltre trenta anni Barbara Ziegler ha dedicato la sua ricerca alla relazione tra l'uomo produttore di cultura e il suo ecosistema.
Il lavoro dal titolo Sweet Misery, della fine degli anni '70 pone l'accento sulle strutture imposte al paesaggio dallo spazio urbano e da quello agricolo.
In Anticipations, del 1980, il cielo aperto come un grattacielo monolitico che è stato scoperto nel preciso istante in cui sorge o sprofonda nell'oceano.
Precarious Balances Print Series mette in evidenza il bisogno di una più completa comprensione dell'equilibrio precario che intercorre tra le strutture culturali e gli ecosistemi naturali. Questa stampa in cui un aeroplano d'acqua vola attraverso una grande struttura architettonica fa parte di una lunga serie di stampe e disegni realizzati negli anni '80.

Earthmakers costituisce un progetto di vasta portata tuttora in corso cominciato nel 1991 in collaborazione con Joan Smith del Capilano College. Ad oggi il lavoro comprende oltre ad una serie di installazioni, la fotografia dei progetti interattivi, la scultura, il sonoro, il video e una produzione editoriale. Le opere scaturite da questo progetto rendono omaggio alla fauna del suolo boschivo della foresta secolare del British Columbia affrontando in maniera problematica la nozione di paesaggio.
Nelle installazioni Earthmakers ciascuna delle quali è differente dalle altre circa 5000 organismi terrestri sono stati raffigurati col sistema della fotoincisione su più di 200 fogli di carta giapponese Kozo 61x 91,4 cm. Il lavoro è stato realizzato combinando i metodi della stampa con il disegno, la fotografia, la fotocopia e la computer grafica. Le installazioni includono:
25 fogli di carta ruvida di legno 71,5 x 71,5 cm che contengono collages modulari realizzati con materiali raccolti nella foresta, collocati in differenti configurazioni sulle pareti e il pavimento che riproducono lo strato di humus della foresta in cui vivono tali organismi.
Inoltre: un metro quadro di cedro a cui è relazionato un metro quadro di suolo, un indice che riporta brevemente notizie sugli insetti raffigurati e i processi impiegati nella realizzazione delle immagini oltre a notizie scientifiche riguardo alla classificazione.
Il sonoro è realizzato con la registrazione della pioggia e il suono dei passi e delle voci nel sotterraneo del Grand Central Station di New York.

Per quanto riguarda l'apporto scientifico abbiamo fatto riferimento all'Università del British Columbia Soil Science Department and Forestry Canada a Vittoria, inoltre abbiamo utilizzato le conoscenze di Peter Braune delle Edizioni New Leaf che detiene una specializzazione in Forestry and Fine Arts e che ci ha aiutati nella realizzazione delle acqueforti.
Earthmakers parla del trascorrere del tempo e dei cicli vitali, attraverso questo lavoro speriamo di sensibilizzare il pubblico verso la ricchezza della vita di questa foresta e in particolare nei confronti del ruolo essenziale svolto dagli insetti del suolo per l'ecosistema.

Nella mostra che si terrà al Richmond Art Gallery nei mesi di febbraio e marzo 2003 all'installazione Earthmakers verrà accostato un nuovo lavoro chiamato Groundwork.
Questo termine si riferisce letteralmente alla fondazione cioè a quella solida base su cui verrà costruita una struttura, viene preso come spunto la sezione trasversale del sottosuolo usata generalmente per mostrare le formazioni geologiche. Questa immagine rende molto bene l'idea del passaggio del tempo e di come ogni azione influenzi sempre la vita delle generazioni future.

Barbara Zeigler è Professore Associato al Dipartimento di Storia dell'Arte, Arte Visiva e Teoria alla University of British Columbia di Vancouver, Canada. Si occupa di stampa e incisione, disegno, fotografia, installazioni e progetti di arte pubblica. Come artista ha esposto in molte mostre in Canada e a livello internazionale.
Per informazioni: www.finearts.ubc.ca/faculty/intros/intro_zeigler.cfm

 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande