Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
 
 
08.05.2006 Loretta Cappanera. Libri d'artista Franco Vecchiet
 

Si inaugura Sabato 6 maggio alle 18.30 presso l' associazione culturale La Roggia di Pordenone la mostra di libri d'artista di Loretta Cappanera, pubblichiamo il testo che accompagna il catalogo della mostra.

Il campo dell'arte rappresenta oggi il terreno sul quale continua marginalmente ad esistere un impegno rispetto alle promesse di progresso, e alle illusioni della storia. Alcuni hanno pensato, forse un po' frettolosamente, che le capacità dell'arte di aprire ad una trasformazione delle condizioni dell'esistenza collettiva si siano irrimediabilmente esaurite. Penso però che non si tratti oggi di collegare le conquiste dell'arte a quelle dell'emancipazione, ma piuttosto alla necessità di identificare un'articolazione tra i modi di fare e le possibilità di riflessione sugli stessi. Se siamo d'accordo con Lyotard, che l'arte moderna ha anche "la missione di documentare lo scarto irriducibile tra l'idea e il mondo", allora non basta che ci siano pittori, scrittori o ballerini , non basta che ci siano immagini, libri o danze, ecc. . Perché l'arte possa esistere, è necessario che ci sia uno sguardo particolare, un pensiero che la identifichi come tale, reso possibile da una necessaria "messa a distanza".
Loretta Cappanera, come molti altri artisti oggi, ha pensato a questa "messa a distanza" da ottenere con un mezzo espressivo alquanto marginale rispetto alla tradizione dell'arte, il libro d'artista. Un mezzo che permette e richiede un linguaggio articolato, che va dalla forma al racconto, dal contenuto al confronto con il mondo. Il libro d'artista è un mezzo apparentemente modesto, spesso povero e artigianale, che non conosce il confronto diretto con il grande pubblico, e si rivolge ad una persona alla volta. Ma esso segna in qualche modo il fallimento del rapporto tra la grande arte critica del secolo passato e la politica.
I libri della Cappanera, pur parlando di vari problemi, viaggi, ma anche di disastri, e miserie del mondo, riescono a creare dei legami, a disseminare informazioni in una specie di segmentazione relazionale. Il libro d'artista affronta così un'ossessione del novecento, quella di abolire barriere e distanze. Ma l'obiettivo più estremo del lavoro della Cappanera potrebbe essere determinato da varie situazioni in continuo movimento, care a Deleuze, delle quali anche noi siamo testimoni o attori involontari. In una società inquieta, divisa e segmentarizzata, neanche l'arte può prendere possesso del tutto, ma trova la sua forza esprimendosi in forme parziali e ramificate, segmentarizzate e miniaturizzate, una specie di "micro politica" dell'arte.


Loretta Cappanera è nata a Cividale del Friuli (Udine).
Lavora fra il suo studio di Udine e la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia.
Dopo un'iniziale ricerca di espressione formale, si conferma nella scelta espressiva affidando alla tecnica dell'acquerello un primo ciclo di pittura. Amplia la propria ricerca sviluppando nuove dimensioni espressive con l'affresco e le tecniche antiche.
Dal 1992 al 1995 approfondisce le tecniche della grafica d'arte presso la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia.
L'incontro con il Maestro e amico Franco Vecchiet la avvicina alla xilografia e al Libro d'Artista che diverrà il campo espressivo più usato e amato: cura i suoi libri, ispirati a testi poetici, dal progetto alla stampa ed alla rilegatura.
"Il libro d'Artista è per me opera creativa autonoma, luogo d'ascolto di sé e dell'altro diverso da sé, stanza della memoria e del ricordo personale a volte intimo, ma anche testimonianza che da voce a chi non ha voce.
E' su questa via che sono nati e sono in progetto libri-riflessione sui tanti, troppi, eventi drammatici di cui siamo testimoni in questi anni. E' attraverso i materiali del Libro d'Artista, carta, filo, legno, caratteri mobili, metallo, plastica, stoffa, colore, in una continua esplorazione di forme ed interpretazione di segni che si possono creare nuovi alfabeti di comunicazione da toccare, ascoltare, gustare, guardare, comunque LEGGERE, a immaginare un sogno di UMANITA' ancora possibile."
Attualmente è presente, invitata dal Direttore dei corsi d'arte Matilde Dolcetti, al corso annuale di Libro d'Artista, in qualità di insegnante su progetto, presso la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia.
Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche: - Collezione di Libro d'Artista della Scuola Internazionale di Grafica di Venezia, - Collezione Libri mai, mai visti, VACA, Russi-Ravenna, Collezione di Libro d'Artista della Biblioteca Nazionale Centrale - Roma, - Collezione di Libro d'Artista della Biblioteca Casanatense - Roma, - Collezione di Libro d'Artista, Contemporary Art Centre, Vilnius-(Lituania), - Collezione di Libro d'Artista, St. Istvan Kiraly Muzeum, Székesfehérvar - (Ungheria),- Collezione Sarah Bodman - Centre for Fine Print Research - Universty of the West England, Bristol - (Inghilterra) e collezioni private.

Per contattare l'artista Loretta Cappanera cappazeta@virgilio.it


"Pelago" libri d'artista
Dal 6 maggio al 1 giugno 2006
Orario di apertura: dal martedì al sabato h 16.00 -19.30

Associazione Culturale La Roggia,
v.le Trieste, 19 P.B. 167 - 33170 Pordenone
tel. e fax 0434 552174 cell. 338 8894652
e-mail: laroggia@tin.it
www.laroggiapn.it

 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande
 
 
visualizza l'immagine grande